Open Source

Open Source = Sorgente Libero

I programmi Open Source sono quelli il cui codice sorgente viene messo a disposizione liberamente, senza vincoli di nessun tipo, a tutti gli utenti che vogliano utilizzarli. La libertà di utilizzo vale anche per il programma eseguibile, che si può compilare utilizzando i sorgenti Open Source, attraverso l’ambiente di sviluppo (info in fondo alla pagina).

Ci sono diversi tipi di licenze Open Source, licenze che si possono suddividere in due categorie: restrittive e libere.

– Le licenze restrittive non limitano l’utilizzo del sorgente ma impongono che i prodotti derivati siano anch’essi rilasciati con la licenza originaria. Esempio di queste licenze è la GLP.

– Le licenze libere non obbligano ad utilizzare una licenza Open Source per i programmi derivati. Esempio di queste licenze è la BSD, licenza utilizzata da Gestionale Open.

Lo sviluppo di Gestionale Open è partito all’inizio del nuovo millennio su iniziativa di Alessandro Carrara, attuale Amministratore Unico di Gestionale Open ed è proseguito fino alla versione 10.00 pubblicata nel 2016.

Partendo da questa versione ed utilizzando le proprietà della licenza BSD Gestionale Open ha eseguito successive implementazioni in modalità proprietaria soggetta ad una licenza d’uso non Open Source.

Viene comunque messa a disposizione gratuitamente da Gestionale Open una versione eseguibile “base” (Gestionale Open Gratuito) che comprende tutte le funzionalità della versione Open Source con la possibilità aggiuntiva di emettere i file XML delle fatture elettroniche.

L’aggiornamento a versioni più avanzate (Gestionale Open PRO) richiede la sottoscrizione di un contratto che include servizi di aggiornamento, servizi di assistenza via mail, telefonica e tele assistenza e altro.

Scopri Gestionale Open PRO!

 

 

Provalo subito
Chiudi

Compila il form e si avvierà subito il download